- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

All’Aquila torna a tremare la terra

</p>

La terra torna a tremare in Abruzzo.

Una forte scossa di terremoto è stata registrata all’Aquila, poco dopo le 13.

La gente è uscita subito dagli uffici e dalle case, riversandosi per le strade. La scossa avrebbe avuto una una magnitudo di 4.1.

E’ stato accertato che non ci sono feriti o ulteriori danni, anche se sono stati disposti controlli per alcune strutture molto lesionate.

La conseguenza principale generata dalla scossa è stata la paura per cui la gente ha preferito non rientrare nei locali chiusi e riprendere l’attività.

La scossa delle 13,00 è stata la quinta e la più intensa, dal terremoto del sei aprile scorso.

Ad aggravare la situazione un violento nubifragio, che si è abbattuto sul capoluogo abruzzese. La pioggia ha allagato le strade, dove si circola con difficoltà, ma soprattutto ha allagato ancora una volta le tendopoli dove le migliaia di sfollati saranno ancora una volta alle prese con gravissimi disagi.