- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Entro settembre nessuno dormirà più in tenda”

<p>Silvio Berlusconi</p>

Silvio Berlusconi

“Entro settembre nessuno dormirà più in tenda, con una differenza sostanziale rispetto ad altri terremoti che hanno colpito l’Italia”.

Sono le parole di Silvio Berlusconi che è intervenuto a Roma al workshop del ministero dell’Economia sulla ricostruzione dell’Aquila.

Le sue parole di speranza sono arrivate mentre la città veniva colpita da una nuova scossa di terremoto con magnitudo 3,6, che ha spaventato la popolazione senza però causare danni.

Berlusconi è, comunque, ottimista anche sul superamento della crisi economica: “La situazione sta migliorando e non peggiorando. Il peggio è passato”.

Il presidente del Consiglio ha trovato anche l’occasione di “bacchettare” la stampa, colpevole di diffondere cattive notizie: “Le imprese non devono dare pubblicità a quotidiani che aumentano la paura della crisi”, ha ribadito Berlusconi.