- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

No dei sindacati ai licenziamenti nel cantiere Terni-Rieti

I sindacati chiedono un incontro urgente e immediato.

La riunione si rende necessaria per la situazione che si è venuta a creare al cantiere della Terni – Rieti per 35 licenziamenti che si sono verificati negli ultimi giorni e che sta determinando, oltre  a disordini tra gli operai, anche la sospensione dei lavori con gravi ripercussioni per la comunità ternana.

E’ quanto chiedono Fillea/Cgil – Filca/Cisl – Feneal/Uil che insistono per la verifica di un possibile utilizzo degli ammortizzatori sociali fino alla ripresa dei lavori.

I sindacati, infine, sollecitano la sospensione delle procedure di licenziamento in atto da parte dell’azienda in attesa dell’incontro da definire.