- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Sono sereno, perché al di sopra di ogni sospetto”

<br /> Nichi Vendola

Nichi Vendola

Nichi Vendola, ha risposto a tutte le domande che gli sono state fatte dal sostituto procuratore della Dda di Bari, Desiree Digeronimo, nell’ambito dell’inchiesta sulla sanità.

E’ lo stesso presidente della Regione Puglia ad affermarlo al termine dell’audizione, che si è svolta all’interno della caserma del reparto operativo dei carabinieri di Bari. Una seduta durata dalle 9 alle 13,45 circa.

Vendola ha spiegato che si è messo così fine a “questa ridda” di voci perchè è stato completato l’interrogatorio che era anche frutto dell’attività di cooperazione con la magistratura che lui stesso dice di “aver messo in campo”.

“Qualunque atto che abbia portato opacità e danneggiato l’organizzazione del sistema sanitario – ha aggiunto Vendola – è bene che venga perseguito, perché non ci devono essere zone di iniquità e zone d’ombra per nessuno. E io ho reso testimonianza di tutto quello che conosco e di tutto quello che so”.

Vendola ha, infine, affermato di sentirsi sereno: “Credo di essere una persona al di sopra di ogni sospetto”, ha conluso il governatore.