- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Coppia gay presa a calci e pugni

<p>Ambulanza</p>

Ambulanza

Coppia gay presa a calci e pugni.

Nuovo episodio di violenze su omosessuali dopo l’aggressione avvenuta al Gay village di Roma.

A Miramare di Rimini una coppia gay è stata presa a pugni e calci da un vicino di casa.

L’uomo li ha insultati e li ha coperti di minacce a sfondo sessuale. 

Vittime dell’aggressione sono stati Daniele Priori, 27enne, giornalista, attivista politico di centrodestra, impegnato nella lotta per i diritti civili e il suo compagno, il cantautore Ciri Ceccarini, 29enne.

Tra la coppia e il vicino di casa è nato un diverbio per un parcheggio nel cortile del condominio dove risiede Ceccarini in via Calzecchi 10.

Al pronto soccorso di Rimini hanno riscontrato un trauma contusivo al volto per Ciri Ceccarini, con cinque giorno di prognosi e un contraccolpo cervicale per Priori, guaribile in tre giorni.

“E’ impensabile – dichiara Daniele Priori, vicepresidente nazionale dell’associazione GayLib e militante del Pdl – essere presi a pugni in faccia per un’intolleranza che non esita a trasformarsi in violenza fisica. Ci troviamo di fronte a un caso di persecuzione che dura da anni. Pochi giorni fa hanno gettato delle uova sulla mia macchina”.

“Secondo la gente – ha proseguto Priori – io e il mio compagno non dovremmo stare nella palazzina per non oltraggiare la loro idea di decoro. Infatti non si sono fatti problemi nemmeno di fronte all’intervento dei carabinieri, a definire il mio compagno come un essere schifoso”.