- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Cresce il vantaggio di Karzai

<p>Hamid Karzai </p>

Hamid Karzai

Mentre si acuiscono le polemiche sui presunti brogli che avrebbero falsato le presidenziali del 20 agosto scorso in Afghanistan, cresce ancora il vantaggio del presidente uscente Hamid Karzai sul suo principale rivale, Abdullah Abdullah, ex ministro degli Esteri.

Stando all’ultimo aggiornamento dei dati parziali divulgato dalla Commissione elettorale indipendente afghana, con circa un terzo delle schede valide scrutinate Karzai ha raccolto il 46,3% delle preferenze.

Abdullah si aggirerebbe intorno al 31,4%. Lo spoglio ha riguardato finora il 35 per cento dei seggi sparsi sul territorio nazionale, per un totale di 2,03 milioni di voti riconosciuti come regolari.

Il capo dello Stato uscente se ne è aggiudicati finora 940.558, mentre ad Abdullah ne sono andati 638.924. Ancora una volta, nessun elemento è stato fornito con riguardo all’effettiva affluenza alle urne.

Per evitare il ballottaggio occorre peraltro che uno dei candidati, in tutto 41, ottenga almeno il 50 per cento dei voti più uno. I risultati resi noti in precedenza vedevano al 44,8 per cento Karzai, al potere da sette anni consecutivi, e Abdullah al 35,1.
Le cifre definitiva non si conosceranno comunque prima di metà settembre.