- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Vuole il divorzio, la uccide a coltellate

<p>Carabinieri</p>

Carabinieri

Una donna è stata uccisa questa mattina dal marito a Pizzo, in provincia di Vibo Valentia.

La vittima si chiama Rossellina Lo Bianco, 54enne residente a Vibo.

E’ stata colpita dal marito, Francesco Gramendola, 58enne pregiudicato, con diverse coltellate.

Lei voleva divorziare e aveva chiesto al marito la separazione. Da qualche giorno, la donna viveva a casa del figlio.
Proprio qui, nell’abitazione del figlio, il marito l’ha raggiunta questa mattina intorno alle 10.30.

E’ entrato in casa passando da una finestra aperta e si è scagliato sulla moglie con un grosso coltello. La donna è stata ferita mortalmente al torace e al collo.

Rossellina Lo Bianco non era solo in casa. Con lei c’era la nuora, che era andata nella stanza accanto ad accudire la figlia appena nata.

L’omicida si e’ fermato solo quando la giovane donna è tornata nella stanza e si è trovata di fronte alla terribile scena. Gramendola si è dato subito alla fuga, ma non è riuscito a far perdere le proprie tracce.

L’automobile sulla quale viaggiava è stata intercettata e il pregiudicato è stato bloccato e arrestato dai carabinieri per omicidio aggravato dai futili motivi e dall’efferatezza. “Complimenti, mi avete preso, bravi”, ha detto ai carabinieri al momento dell’arresto. Dopodiché non ha più parlato.

Nell’automobile usata per la fuga è stato trovato anche il coltello sporco di sangue, con il quale Gramendola ha ucciso la moglie.

Quest’ultima è morta all’ospedale di Vibo Valentia, a causa delle gravi ferite riportate.