- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Panico ai quartieri spagnoli

<p>Ambulanza</p>

Ambulanza

Attimi di paura a Napoli, dove un’enorme voragine, larga circa venti metri, si è aperta la scorsa notte intorno alle 4 in Vico San Carlo alle Mortelle, ai quartieri Spagnoli, nel centro storico della città.

La voragine, probabilmente provocata dalle forti piogge dei giorni scorsi, ha causato l’evacuazione di sei edifici, oltre cinque bassi e messo a rischio la staticità di una chiesa.

Due squadre dei vigili del fuoco stanno operando dalla scorsa notte in Vico San Carlo alle Mortelle. Circa duecento persone nella notte sono state costrette ad abbandonare le proprie case. Un basso è sprofondato. La chiesa è a forte rischio di crollo, l’ingresso è praticamente sparito, sprofondato probabilmente la causa delle infiltrazioni causate dalle piogge dei giorni scorsi.

ico San Carlo alle Mortelle si trova in una zona nevralgica del traffico cittadino e la sua chiusura sta già provocando disagi alla circolazione.

Una coppia è stata salvata dai vigili del fuoco. I due vivevano in uno dei sei bassi di Vico San Carlo alle mortelle, ai quartieri spagnoli. La coppia stava dormendo quando si è aperta la voragine nella loro abitazione. Marito e moglie si trovavano su una sorta di soppalco: svegliati dal frastuono, si sono accorti che non c’era più il pavimento della loro casa. Sono arrivati i vigili del fuoco e li hanno tratti in salvo.