- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Terremoto all’alba nelle Marche

<p>Una casa danneggiata dal sisma</p> [1]

Una casa danneggiata dal sisma

Una scossa di terremoto di magnitudo 4,6 ha interessato stamattina un’ampia zona tra le province di Macerata e Ancona, nelle Marche, provocando paura fra la popolazione.

Al momento non ci sono segnalazioni di danni a persone o cose. Lo ha riferito la protezione civile, aggiungendo che la scossa è stata avvertita intorno alle 5,50. L’epicentro è stato localizzato tra i comuni di Montefano, Appignano e Santa Maria Nuova.

La scossa è stata avvertita in un’area piuttosto vasta, anche per la sua profondità relativamente bassa a circa 37,7 chilometri sotto la superficie terrestre.

“Se fosse stato un terremoto superficiale potremmo aver avuto anche qualche lieve danno agli edifici, ma essendo stato a 38 chilometri di profondità è probabile che non abbia dato alcun tipo di danno”. Lo ha detto Giancarlo Monachesi, sismologo della protezione civile delle Marche.

Intanto continuano i controlli dei tecnici dei vigili del fuoco, del genio civile e della protezione civile.