- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Non ci sono speranze di trovare superstiti”

</p>

Venticinque vittime e dieci dispersi.

E’ l’ultimo bilancio del disastro di Messina. Ma non ci sono più speranze di trovare altre persone ancora vive.

Lo ha detto il capo della Protezione civile Guido Bertolaso, nell’informativa al Senato.

“Il bilancio definitivo – ha precisato – dovrebbe essere di trentacinque vittime, dal momento che per i dieci dispersi non c’è speranza di trovarli ancora in vita”.  Ancora difficile risalire all’identità. Fra loro ci sarebbero alcuni extracomunitari.

Sono 2,386 gli sfollati nei comuni più colpiti dall’alluvione. Di questi, 738 sono stati alloggiati in alberghi della costa.

Nelle operazioni di soccorso sono stati impegnati quasi 2400 uomini e quasi seicento mezzi.

Sabato prossimo nella cattedrale di Messina saranno celebrati i funerali delle vittime, per quel giorno il sindaco ha dichiarato il lutto cittadino.