- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Giustizia, intesa Pdl e Lega

<p> Umberto Bossi</p> 

 

Umberto Bossi

 

Pdl e Lega dovrebbero aver raggiunto un accordo sulla questione giustizia.

La bozza, che riceverà il timbro ufficiale nella riunione in programma tra mercoledì e giovedì tra Berlusconi, Fini e Bossi, è già pronta.

E’ probabile che le proposte siano più di una, ma si dovrebbe partire dal “lodo Fassone”, ovvero dal testo del 2004, di un senatore dell’ex Pds ed ex magistrato, sulla prescrizione che reca comunque anche la firma di Anna Finocchiaro, attuale capogruppo dei senatori Pd.

Prevede termini certi per l’estinzione, non soltanto del reato, ma anche dello stesso processo. In un processo, quando subisce uno stop per rogatorie o altre cause, non addebitabili a chi lo amministra, il tempo della prescrizione dev’essere fermato e calcolato ogni volta. Ma, soprattutto, stabiliva tempi certi per tutte le fasi del processo, dalle indagini preliminari, al primo grado, dall’appello alla Cassazione.

Al tempo della proposta, si pensò a 2 anni per ciascuna delle differenti fasi del processo. Bisognerà vedere adesso quali parti verranno trasferite nel provvedimento che Niccolò Ghedini e Giulia Bongiorno stanno limando in attesa del placet ufficiale dei vertici di Lega e Pdl. Ed è probabile che il provvedimento venga illustrato, a grandi linee, dalla Consulta Pdl all’Associazione nazionale magistrati durante un incontro fissato per mercoledì.

Umberto Bossi ha annunciato che la maggioranza è pronta a trattare con l’opposizione. “Abbiamo le nostre idee e abbiamo già scritto un primo testo. Adesso bisognerà portarlo in Commissione e poi parlare con l’opposizione”. Ma il ministro Calderoli è ancora più ottimista: “Adesso ci siamo, c’è un testo che è un’ottima base di discussione”. Calderoli non rivela quale sarà il contenuto del provvedimento ma lascia intendere che la Lega è disposta a dare il via libera, soprattutto perché si stanno sciogliendo gli ultimi nodi sulle Regionali.