- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Il traffico “ruba” 11 giorni di vita

 

<p></p>

Il traffico della Capitale fa perdere in media ai lavoratori 260 ore l’anno, quasi 11 giorni.

 

E’ quanto è emerso da una ricerca dell’associazione di consumatori Codacons, che ha monitorato il traffico a Roma, Milano e Napoli. In classifica, tra le città più stressanti per chi guida, c’è il capoluogo lombardo, dove il traffico “brucia” 240 ore di vita (10 giorni esatti l’anno), e quello campano, dove le ore perse sono 210 (8,75 giorni).

In generale la viabilità peggiora in tutte le grandi città italiane. Nel 2009, secondo lo studio, tra ingorghi e rallentamenti la velocità media di percorrenza è stata inferiore ai 30 km l’ora.

Secondo Antonello Aurigemma, presidente della commissione Mobilitá del Campidoglio, un futuro più roseo per chi viaggia dentro Roma sarà presto disegnato da un Piano generale di traffico urbano che assessorato e commissione Mobilitá stanno programmando nel pieno rispetto della mobilitá sostenibile.

Durissimo Renzi: «È intollerabile che in una metropoli come Roma, per collegare un quartiere situato a sud con uno situato a nord, nelle ore di punta si impieghino in automobile oltre 2 ore, lo stesso tempo che si impiegherebbe per raggiungere dalla capitale regioni come la Campania, la Toscana o l’Umbria”.

La soluzione è incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici, rendendo bus e tram puntuali e garantendo una maggiore frequenza degli stessi, e usare il pugno duro con chi contribuisce a determinare il traffico parcheggiando in seconda fila, limitando la carreggiata o rallentando le altre autovetture.