- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Karzai è presidente

<p>Hamid Karzai </p>

Hamid Karzai

Hamid Karzai è presidente.

Lo ha dichiarato oggi la commissione elettorale dopo avere cancellato il previsto ballottaggio a causa del ritiro dello sfidante, Abdullah Abdullah.

Il ballottaggio, convocato dopo che il primo turno in agosto è stato segnato da pesanti brogli, si sarebbe dovuto tenere il 7 novembre.

“La commissione elettorale indipendente dichiara l’onorevole Hamid Karzai presidente perché è stato il vincitore del primo turno e l’unico candidato del secondo turno”, ha detto il capo della commissione, Azizullah Ludin in una conferenza stampa.

La decisione, ha aggiunto, è stata presa per risparmiare al popolo afghano la spesa e il rischio di un’altra elezione, perché uno scrutinio con un candidato unico avrebbe sollevato dubbi circa la legittimità della presidenza. L’ex ministro degli Esteri, Abdullah Abdullah, si è ritirato dalla competizione nel fine settimana, avanzando perplessità sulla credibilità del processo elettorale.

“Karzai ha perso la sua legittimità, è un presidente molto debole e non può governare senza l’appoggio di Abdullah”, ha detto Haroun Mir, un analista politico a Kabul. “La palla è ora di nuovo nelle mani di Abdullah”.

La formazione di un governo debole sotto Karzai sarebbe un duro colpo per il presidente Usa Barack Obama, chiamato a decidere se inviare altri 40 mila soldati per combattere l’insurrezione talebana in Afghanistan.

Abdullah ha lasciato la porta aperta per ulteriori consultazioni, ma ha detto di non aver concluso alcun accordo in cambio del suo ritiro.