- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Marrazzo non c’entra con la droga”

<p> Piero Marrazzo</p>

Piero Marrazzo

“Piero Marrazzo non c’entra con la droga”. A dichiararlo è stata la trans Natalì, cha ha raccontato la sua versione dei fatti sulla vicenda che ha travolto l’ex governatore della Regione Lazio. “Marrazzo non ha niente a che fare con le vicende relative allo spaccio e al consumo di stupefacenti che stanno emergendo in questi giorni – spiega. – Lui non ha mai portato droga e non mi ha mai chiesto di portarla”.

Natalì è stata invitata alla trasmissione Porta a Porta, dove ha raccontato la sua lunga amicizia con Marrazzo, dicendo che conosceva il presidente della Regione dal 2001. Ma Natalì ha parlato soprattutto di quel 3 luglio, il giorno in cui fu sorpresa insieme con l’ex presidente della Regione Lazio.

La trans ha spiegato che Marrazzo era all’oscuro del ricatto e in quell’occasione Cafasso non c’era. “C’erano solo due carabinieri in borghese – ha detto -. Marrazzo non ha mai portato nè mi ha chiesto di portare droga. Non so cosa succedesse con gli altri, ma sapeva che io non mi drogo e che la droga non mi piace”. Natalì ha poi spiegato che successivamente nella vicenda sono state coinvolte anche le trans Brenda e Michelle”. Marrazzo le aveva conosciute, secondo la brasiliana, nel marzo scorso.

Natalì ha poi parlato del filmato. “Marrazzo non sapeva del filmato e mi ha chiesto di non dire a nessuno ciò che era successo”, ha spiegato, affermando di aver visto quel filmato, anche se può rivelarne solo alcune parti.

“All’inizio – ha raccontato – ci sono io che apro la porta e dico di essere impegnata, poi vengo buttata su un divano e portata sul balcone. La droga sul piatto con il tesserino? Secondo me era un montaggio: all’inizio si vede solo il tavolino con i soldi. Non ho messo io la cocaina lì, tanto è vero che Marrazzo se ne reso conto solo quando i carabinieri se ne sono andati”.