- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“No al voto anticipato”

</p> 

 

Il Presidente della Camera insiste sulla inutilità del ritorno alle urne prima del previsto.

“Le elezioni anticipate sarebbero il fallimento della legislatura e del Pdl” ha detto Fini.

“Questa legislatura – precisa – é nata con una maggioranza molto ampia, con la Lega, per Berlusconi. E poi questa legislatura nasce con un grande fatto politico di cui Berlusconi può menar vanto, la nascita del Pdl. Non penso che le elezioni anticipate possano essere evocate, a meno che non ci si convinca della bizzarra teoria del complotto. In ogni caso, nella Costituzione vigente nessuno, neanche il presidente del Consiglio, può sciogliere le Camere se non il Capo dello Stato”.

“Non è in atto alcun complotto – afferma Fini -. Poi quando si parla di complotto e si parla del capo dello Stato o del Presidente della Repubblica siamo al delirio. Berlusconi ha il diritto di governare e il dovere di rispettare il potere giudiziario”.