- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Tajani commissario, un successo”

Antonio Tajani

Antonio Tajani

Arrivano le nuove nomine alla Commissione europea, con diversi cambiamenti di poltrona. Il presidente della Commissione Ue Jose Manuel Barroso ha conferito al francese Michel Barnier il Mercato interno con responsabilità anche sui servizi finanziari e all’italiano Antonio Tajani il portafoglio Industria.

Al finlandese Olli Rehn va l’incarico di commissario agli Affari economici e monetari, un ruolo chiave considerata il periodo critico che si sta attraversando in campo finanziario. Rehn prenderà il posto dello spagnolo Almunia che a sua volta diventerà commissario alla Competizione del blocco dei 27 paesi. Almunia sostituisce l’olandese Neelie Kroes che passa alle telecomunicazioni.

“Il compito principale della nuova squadra – ha precisato Barroso – sarà quello di lavorare per la crescita economica”.

La nuova Commissione dovrebbe entrare ufficialmente in carica a inizio del prossimo anno, dopo aver ricevuto l’approvazione del Parlamento europeo.

Al portafoglio Industria e turismo affidato a Tajani fanno riferimento la direzione generale (Dg) Imprese e industria e l’Agenzia europea per le sostanze chimiche.

“Esprimo la soddisfazione mia personale e di tutto il Governo per il conferimento ad Antonio Tajani di un portafoglio importante come quello dell’Industria, oltre alla riconferma nella carica di Vice Presidente della Commissione Europea”, ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in una nota.

Per la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, la nomina di Tajani è un successo del sistema paese, con l’Europa che dovrà “fare di più per valorizzare e rilanciare l’industria e il manifatturiero in particolare, che devono essere al centro della strategia di crescita e occupazione che l’Unione europea dovrà varare nei prossimi mesi”.