- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“La Poli Bortone è l’alternativa a Vendola”

<p> Pierferdinando Casini</p>

Pierferdinando Casini

Mancano poche ore dal vertice di maggioranza del Pdl con Silvio Berlusconi che dovrà definire gli ultimi tasselli sulle regionali e Pierferdinando Casini rilancia un accordo Pdl-l’Udc in Puglia su Adriana Poli Bortone.
Secondo il leader del partito centrista, la Poli Bortone sarebbe l’unico nome in campo in grado di battere Nichi Vendola.

Immediata la risposta di Raffaele Fitto, che ha escluso qualsiasi possibilità di riaprire i giochi in Puglia, dove la candidatura di Rocco Palese è stata ormai ufficializzata.
L’ultima parola però spetterà al vertice di maggioranza del Pdl. E al Cavaliere che le cronache dei giornali descrivono come “insoddisfatto” per come sono state decise le candidature dai vertici del partito.

“Se si realizzasse su Adriana Poli Bortone una convergenza più ampia, io sarei disponibile- ha detto Casini intervistato durante una trasmissione televisiva -. In Puglia il dialogo è aperto con tutti – ha continuato il leader Udc – e ci mancherebbe che non lo fosse con il Pdl che in questi anni sono stati come noi all’opposizione in consiglio regionale.

La personalità di Adriana Poli Bortone è l’unica che può battere Nichi Vendola, che con il suo populismo è sicuramente un candidato forte. Gli amici del Pdl sono chiamati a una riflessione, non c’è un candidato più forte della Poli Bortone in grado di realizzare un’alternativa vincente. Invito tutti a una riflessione pacata, depositiamo gli animi bellicosi”