- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Ladri di merendine all’ospedale

<p>Carabinieri</p>

Carabinieri

Ladri di merendine, 250 euro di bottino.

A condurre l’operazione i carabinieri di Legnano. Si è trattato di tre giovani, italiani, A.L. 17enne, disoccupato, S.D. 20enne e G.S. 26enne, entrambi muratori, sono stati arrestati per aver rubato dalle macchinette oltre 250 euro in monete ed una decina di merendine.

La pattuglia del Nucleo Radiomobile, nel normale giro di perlustrazione nel comune di Legnano, passando nei pressi dell’ospedale civile ha notato due giovani scavalcare il muro di cinta dell’ospedale e scappare all’interno dello stesso.

Insospettiti li hanno seguiti, riuscendo a trovare solo uno di essi, all’interno dell’ospedale, in possesso di un sacchetto di tessuto contenente meno di 300 euro in monete e un sacchetto con diverse merendine, rubate dalle macchinette del “Reparto Risonanza magnetica – TAC”.

Il giovane, A.L., di fronte alle domande dei carabinieri, ha subito ammesso di aver perpetrato il furto con altri due complici. Subito, dalla centrale operativa, sono state inviate altre autoradio in supporto, alla ricerca dei due complici. Fatale un sms inviato dal telefonino di uno dei due giovani a quello di A.L., ormai in mano ai carabinieri, con il testo “dove sei finito? Ti aspettiamo al parcheggio”.

I carabinieri si sono quindi appostati nel parcheggio dell’ospedale in attesa dei movimenti dei giovani, che venivano riconosciuti e immobilizzati dopo poco. In loro possesso diversi arnesi atti allo scasso, posti sotto sequestro.

I due maggiorenni saranno sottoposti al rito direttissimo presso la Procura di Milano, mentre il minorenne è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza “Beccarla” di Milano.