- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

L’ambasciatore difende i dirigenti

<p>Il logo di Google</p>

Il logo di Google

Google, l’ambasciatore Usa difende i tre dirigenti.

“Siamo negativamente colpiti dall’odierna decisione di condanna di alcuni dirigenti della Google Inc. per la pubblicazione su Google di un video dai contenuti offensivi”.

Lo ha dichiarato oggi, 24 febbraio, David Thorne, l’ambasciatore americano a Roma, che prende le difese dei tre dirigenti del colosso del web.

Il video in questione avrebbe come protagonista un ragazzo disabile, ferocemente picchiato da alcuni compagni di scuola, a Torino.

L’ambasciatore Usa è intervenuto sulla vicenda tramite un comunicato divulgato in giornata. Vi si legge che l’ambasciata non è d’accordo sul fatto che la responsabilità preventiva dei contenuti caricati dagli utenti ricada sugli Internet service provider. Thorne, in ogni caso, aggiunge che “la natura biasimevole del fatto” è assolutamente riconosciuta.

“Il principio fondamentale della libertà di Internet è vitale per le democrazie che riconoscono il valore della libertà di espressione e viene tutelato da quanti hanno a cuore tale valore – scrive Thorne nel suo comunicato – . Il segretario di Stato Hillary Clinton lo scorso 21 gennaio ha affermato con chiarezza che Internet libero è un diritto umano inalienabile che va tutelato nelle società libere”.