- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Abruzzo, sette avvisi di garanzia

</p>

Sono stati emessi sette avvisi di garanzia per il crollo del palazzo di via XX Settembre all’Aquila dalla procura della Repubblica del capoluogo abruzzese.

E’ il quinto filone di indagine nell’ambito della maxi-inchiesta sul terremoto dell’aprile di un anno fa. Le ipotesi di reato sono omicidio colposo, disastro colposo e lesioni.

I provvedimenti sono in corso di notifica nei confronti delle persone che, secondo la Procura, avrebbero avuto responsabilità nei crolli dell’edificio che si trovava in via XX Settembre.
Negli ultimi giorni la la Procura aveva comunicato il filone dei crolli più gravi nei condomini privati con l’emissione di tre avvisi di garanzia per un altro crollo, quello relativo allo stabile di via D’Annunzio, in cui il 6 aprile 2009 hanno trovato la morte tredici persone.