- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Aggredito il figlio di Alemanno

<p>Gianni Alemanno</p>

Gianni Alemanno

Sette immigrati, originari di Capoverde, avrebbero avvicinato e aggredito il figlio del sindaco di Roma Gianni Alemanno, Manfredi, e un amico.

E’ accaduto a piazza Euclide, nel quartiere Parioli a Roma.
Il ragazzo, 14enne, e l’amico, dalle prime ricostruzioni, sarebbero stati malmenati, riuscendo poi a divincolarsi e a rifugiarsi in un bar da dove hanno dato l’allarme.Per i due ragazzi tanto spavento e lievi contusioni.

Gli agenti del vicino commissariato, nel frattempo, erano già stati chiamati da un testimone che aveva assistito alla scena e in pochi attimi sono arrivati in piazza Euclide.

Gli aggressori, tutti originari di Capoverde e delle Filippine, sono stati così identificati assieme a Manfredi e all’amico.
Poi si è chiarita la situazione: il figlio del sindaco e il suo amico sarebbero stati scambiati per altri due ragazzi che qualche giorno prima avevano avuto uno screzio col gruppo di giovani italiani di origine straniera. La stessa versione infatti è stata fornita sia dalle vittime che dagli aggressori.

Per questo motivo la moglie del sindaco Alemanno, Isabella Rauti e la mamma dell’altro giovane aggredito non hanno sporto denuncia contro il gruppo di immigrati, tutti incensurati e con un lavoro regolare.