- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Meroi: mi dimetto!

Marcello Meroi

Marcello Meroi

Marcello Meroi si dimette. In Provincia si apre la crisi e tutto ritorna in discussione.

E’ l’esito di una difficile riunione nel Pdl, durata tre ore al termine della quale, tentate tutte le possibilità, il presidente ha preso atto che ne rimaneva una sola: le sue dimissioni. Che presenterà la prossima settimana durante la seconda (e ultima) seduta di consiglio.

Quindi il tentativo di trovare una soluzione passerà di mano alle segreterie regionali.

A suggerire la via d’uscita è stato Piero Camilli. Che durante l’incontro si sarebbe detto pronto a fare un passo indietro, purché la giunta sia azzerata.

Scelta su cui tutto il Pdl si è ritrovato compatto. Reclamando di fatto quello che finora non è stato possibile ottenere. Un assessorato dall’Udc.

Da quando Meroi avrà rassegnato le sue dimissioni, lasciando a Paolo Equitani la guida di palazzo Gentili, passeranno venti giorni di tempo, al termine dei quali, se il livello regionale non avrà trovato una soluzione, si aprirà la strada al commissariamento dell’ente e quindi alle elezioni anticipate.

“La quadra non c’è – è il commento del coordinatore provinciale Giulio Marini a fine incontro -. Meroi ci ha comunicato che lunedì rassegnerà le sue dimissioni. Difficile trovare una soluzione per come si erano messe le cose”.

Ma di sicuro non sarà una passeggiata venirne a capo, pure a dimissioni date.

Sopratutto riguardo al ridimensionamento dell’Udc. Punto su cui gli uomini di Gigli hanno rifiutato qualsiasi tipo di confronto.

La strada da percorrere è arrivata dopo una discussione piuttosto accesa. Scartando tutte le altre ipotesi, non è rimasta che l’ultima. Quella estrema.