- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Nessun taglio agli stipendi statali”

<p>Renato Brunetta</p>

Renato Brunetta

“Nessun taglio agli stipendi statali”.

La manovra 2011-2012 che il governo varerà a breve non conterrà tagli agli stipendi dei dipendenti pubblici. Prevederà, invece, una stretta sull’erogazione delle pensioni di invalidità e un taglio alle spese della politica.
A riferirlo il ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta.

“Assolutamente non ci sarà nessun taglio agli stipendi dei dipendenti della pubblica amministrazione – ha spiegato Brunetta -. Non siamo a questo punto. Non siamo come la Grecia”.

Il ministro ha però invitato i sindacati a collaborare i sindacati nell’azione di controllo del governo di aumentare i controlli sulle assegnazioni delle pensioni di invalidità.
“Ci sono decine di migliaia di false, finte o non dovute pensioni di invalidità, è necessario dare una stretta con molta attenzione ai criteri di assegnazione e con controlli ben precisi”, ha spiegato.