- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Marea nera, tempesta minaccia la pulizia

</p>

Marea nera, problemi a causa di una tempesta.

In queste ore si sta dirigendo verso il Golfo del Messico una tempesta tropicale che minaccia le operazioni di pulizia e di recupero del petrolio uscito dalla piattaforma della Bp.

La prima tempesta tropicale della stagione degli uragani nell’Atlantico, che si e’ formata al largo dei Caraibi, si chiama “Alex”.

Secondo gli esperti, la tempesta tropicale potrebbe raggiungere la settimana prossima l’area del Golfo del Messico devastata dal 20 aprile dalla fuoriuscita del greggio in seguito al naufragio della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon.

Il gruppo petrolifero britannico Bp ha annunciato che le sue spese legate alla marea nera nel Golfo del Messico hanno raggiunto finora i 2,35 miliardi di dollari, quasi due miliardi di euro.

Dall’esplosione a fine aprile della piattaforma, al largo della Louisiana, i costi non hanno smesso di aumentare. Ma il petrolio continua a diffondersi nell’oceano e ha gi√† raggiunto e danneggiato oltre 200 chilometri di costa.