- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Tradisco Carta? Chiedano impeachment”

<p>Giorgio Napolitano</p>

Giorgio Napolitano

“Tradisco la Carta? Chiedano l’impeachment”.

Così Napolitano ha risposto alle accuse del Pdl, in merito al suo operato nel gestire l’eventuale crisi di Governo.
Il Capo dello Stato ha replicato con una nota del Quirinale, in cui, in sintesi, si dice che chi ha dubbi sull’operato del presidente della Repubblica può chiederne la messa in stato d’accusa, secondo l’articolo 90 della Costituzione. O che altrimenti si blocchino “tutte le insinuazioni sul Capo dello Stato e le indebite pressioni provenienti dal mondo politico”.

La replica è rivolta, in particolare, all’onorevole Maurizio Bianconi, vicepresidente del gruppo dei deputati Pdl, che in un’intervista al Giornale, ieri, aveva detto che “Giorgio Napolitano sta tradendo la Costituzione. La Costituzione la puoi tradire non rispettandola, oppure fingendo di rispettarla“.

Dopo la nota del Quirinale, non ha tardato ad arrivare la risposta di Bianconi. “Sono stupito perché non mi sarei aspettato una reazione così sproporzionata”. In ogni caso, vicepresidente del gruppo dei deputati Pdl “ha confermato” il contenuto dell’intervista, specificando di non aver chiesto o sollecitato una procedura di impeachment. “Non ho chiesto una cosa del genere”.

Noi abbiamo il massimo rispetto per il presidente Napolitano“, ha aggiunto il presidente dei deputati del Pdl, Fabrizio Cicchitto.