- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Allarme elevato, senza segnali precisi”

<p>Roberto Maroni</p> [1]

Roberto Maroni

“Non ci sono adesso segnali precisi di rischi individuabili però l’allarme resta certamente elevato”.

Così il ministro dell’Interno Roberto Maroni fa il punto sul rischio terrorismo rilanciato dai media Usa.
“Continuiamo a lavorare e a non sottovalutare l’allarme terrorismo – ha spiegato il ministro -. Dall’attentato alla caserma di Milano di un anno fa, la nostra attenzione non si è mai placata. I nostri servizi di intelligence seguono con grande attenzione questo rischio in tutta Europa, siamo in contatto con i servizi di informazione europei e americani”.

C’è un allarme e un’attenzione molto ampia, questo si’, ma non ci sono luoghi certamente nel mirino, molti sono luoghi potenziali ma non ci sono luoghi identificati e sicuri”.