- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Sabrina Misseri in manette per concorso in omicidio

A sinistra Sabrina Misseri con Sarah Scazzi [1]

A sinistra Sabrina Misseri con Sarah Scazzi

Sabrina Misseri è stata sottoposta a fermo per concorso in omicidio e sequestro di persona.

Ancora un colpo di scena per quanto riguarda le indagini relativi all’assassinio di Sarah Scazzi.

La cugina di Sarah Scazzi, figlia di Michele Misseri, era già indagata per occultamento di cadavere ed è stata portata in carcere.

La decisione del fermo è arrivata al termine di un interrogatorio durato sei ore nella caserma della compagnia dei carabinieri di Manduria.

La ragazza è stata messa sotto torchio alla presenza del procuratore capo di Taranto Franco Sebastio.

Sabrina aveva sempre usato parole dure per condannare con decisione quello che il padre aveva fatto a sua cugina Sarah, la sua migliore amica.

Sabrina, 22 anni, aveva sempre sostenuto che né lei, né sua sorella Valentina, né la madre Cosima, avevano “coperto” o aiutato Michele Misseri nell’omicidio di Sarah e nell’occultamento del cadavere.

La svolta nelle indagini c’è stata al termine dell’interrogatorio di Michele Misseri che avrebbe fornito nuove versioni e ricostruzioni dell’omicidio, e che non avrebbe avuto un confronto con la figlia.

Secondo l’avvocato difensore, Sabrina non avrebbe confessato. Ma per gli inquirenti avrebbe partecipato all’omicidio della cugina Sarah Scazzi e all’occultamento del cadavere.