- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Caso Yara, possibile movente sessuale

<p>Yara Gambirasio</p>

Yara Gambirasio

E’ ancora davanti agli inquirenti il magrebino fermato con l’accusa di aver sequestrato e ucciso Yara Gambirasio.

Il giovane, un 22enne marocchino di nome Mohamed Fikri, è stato nuovamente interrogato dalla magistratura bergamasca, che sta indagando sulla scomparsa della piccola ginnasta, della quale non si hanno più notizie da dieci giorni.

Il ragazzo, fermato domenica dopo che si era imbarcato a Genova su una nave diretta a Tangeri, finora, ha respinto tutte le accuse.

Comincia a farsi strada l’ipotesi di “un movente sessuale” del delitto, che vedrebbe coinvolte altre persone, probabilmente di nazionalità italiana.

Nel frattempo, i pompieri starebbero svuotando un invaso d’acqua nei pressi del cantiere edile di Mapello, dove il ragazzo lavorava.
Per ora, comunque, le ricerche hanno dato esito negativo.

Vigili del fuoco e protezione civile avevano smesso questa mattina di cercare Yara, dopo aver battuto tutte le piste indicate dai cani molecolari (così chiamati perché in grado di fiutare delle microtracce odorose anche a distanza di giorni).

Le ricerche sono riprese soltanto su ordine degli inquirenti, che hanno indicato ai pompieri prima l’area delle fonderie Mazzucconi, dov’è stato fatto un sopralluogo in mattinata, poi l’invaso pieno d’acqua.