- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Libia, raid aerei sui manifestanti

<br />Libia

Libia

Libia, raid aerei sui manifestanti.

Continua nel paese la repressione violenta della rivolta contro il regime. Dopo i raid aerei di ieri, nuovi attacchi hanno colpito i manifestanti.
All’alba di questa mattina aerei militari libici sono tornati a bombardare i dimostranti pro-democrazia riuniti a Tripoli. Secondo le fonti, mercenari sparano sui civili in città.

La televisione di Stato libica, sui cui schermi durante la scorsa notte Muammar Gheddafi è ricomparso pochi secondi per assicurare di essere ancora a Tripoli e non all’estero, ha negato che siano in atto “massacri” contro i manifestanti, e ha respinto categoricamente quelle che ha liquidato come “menzogne e illazioni” al riguardo.

Intanto un C130 dell’aeronautica militare “è pronto a partire dall’Italia per rimpatriare un centinaio di connazionali che si trovano a Bengasi”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, parlando con i giornalisti ad Abu Dhabi, dove si trova in visita ufficiale.

L’aereo militare dovrebbe decollare in mattinata dall’Italia, ma non è stato reso noto ancora da quale aeroporto. Gli italiani che per motivi di lavoro risiedono in Libia, prevalentemente a Tripoli, sono circa 1.500.