- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Berlusconi torna a Lampedusa

</p> <p>Silvio Berlusconi</p>

Silvio Berlusconi

Berlusconi torna a Lampedusa.

Nuovi sbarchi accolgono il premier nella sua seconda visita sull’isola. Nella giornata di ieri un peschereccio con 535 persone a bordo ha raggiunto l’isola siciliana. Nella notte, invece, un altro barcone con una cinquantina di stranieri è attraccato al molo Favarolo.

La nave più grande era partita dalla Libia con a bordo passeggeri provenienti da Eritrea, Pakistan e Somalia, tra cui una decina di donne e una quarantina di bambini. L’imbarcazione più piccola, invece, proveniva dalla Tunisia. Gli extracomunitari sono stati accolti dalla Croce rossa, per poi essere trasferiti al centro di accoglienza.

Sale il timore di nuovi sbarchi per le previsioni meteo della giornata che parlano di mare calmo e poco vento.
Cresce la tensione anche sul fronte europeo.
Nonostante l’accordo con la Francia in merito alla gestione degli sbarchi, con il pattugliamento congiunto delle coste tunisine, arriva un nuovo altolà da Berlino. Secondo il governo tedesco infatti, i permessi di soggiorno temporanei concessi dal nostro paese violerebbero il patto di Shengen.

L’Italia è obbligata a impedire il proseguimento del viaggio illegale dei profughi (provenienti) dall’Africa verso la Germania e la Francia e ad applicare in modo coerente il vigente diritto d’asilo europeo“, fa sapere in una nota la coalizione che sostiene il governo della Merkel.

Lunedì dovrebbe, comunque, svolgersi un incontro tra Maroni e il ministro dell’Interno tedesco Hans-Peter Friedrich.