- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Ancora incomprensioni tra Vendola e Bersani

<p> Nichi Vendola</p>

Nichi Vendola

Ancora incomprensioni tra Vendola e Bersani.

Le aperture del Pd alla Lega Nord creano nuove incomprensioni tra Nichi Vendola e Pierluigi Bersani, il primo impegnato nei lavori dell’Assemblea nazionale di Sel, nella capitale, il secondo nella Conferenza nazionale del Lavoro, a Genova.

Con questo centrodestra – afferma Vendola – è difficile che ci sia un terreno di scambio politico su qualunque questione, a parte le regole del gioco e non c’è nessuna possibilità di interlocuzione con un partito razzista e xenofobo, la Lega, così come con Tremonti, il cui modello è, in assenza di crescita, la riduzione del debito. Mi auguro che la stessa valutazione venga fatta dalle altre forze di opposizione che puntano al governo dell’alternativa”. Anche perché alle amministrative c’è stato «lo sfondamento del centrosinistra sul territorio del Carroccio», osserva Nichita.

Il segretario del Pd, però, accusa il leader di Sel di aver frainteso: “Dialogo o apertura alla Lega? Chi dice che non capisce, non capisce davvero. Questa -è la nostra sfida alla Lega. Il manifesto con la spada di Giussano giù l’abbiamo fatto noi e non Sel”.

Una correzione di linea che rassicura il governatore pugliese: “Eravamo in tanti – spiega ai margini dell’Assemblea – a non aver capito il senso delle proposte di Bersani alla Lega. Ora sono felice che abbia chiarito. Se il tema èquello della sfida, allora siamo d’accordo. Naturalmente per noi si tratta di una sfida politica e culturale contro la Lega e contro il centrodestra, contro quella cultura politica e quel blocco sociale che ha così pesantemente danneggiato il nostro Paese”.