- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Alemanno chieda aiuto”

</p>

Riceviamo e pubblichiamo - Verrebbe da chiedersi se siamo nel centro di Roma o nella città del piombo, in preda a una lotta feroce tra gang.

Il brutale assassinio di un uomo a Prati è l’ennesimo fatto di sangue che colpisce negli ultimi giorni la nostra città.

Sono convinto che gli inquirenti riusciranno ad assicurare alla giustizia individui che si sono macchiati di un crimine tanto efferato, ma è triste vedere come a Roma le infiltrazioni della malavita organizzata siano sempre più radicate nel tessuto della città.

Se lo stesso vicepresidente del consiglio comunale, Samuele Piccolo, parla di Prati come fosse Scampia e ricorda un crimine simile avvenuto, più o meno con le stesse modalità, solo tre mesi fa significa che i problemi sono tutti lì, ancora irrisolti.

Urgono soluzioni per fermare l’escalation della violenza. È necessario che Alemanno esca dalla logica delle ordinanze slogan e dal superomismo. Chieda aiuto, ragioni insieme agli altri rappresentanti istituzionali, al prefetto, al ministro Maroni, al Questore, alle Forze dell’Ordine. Le infiltrazioni della criminalità organizzata stanno avvelenando la città.

Il sindaco, da solo, non riesce a dare risposte ai cittadini romani che percepiscono il cambiamento di Roma e lo vivono con paura e insicurezza. Bisogna prendere atto, lo dico con profonda preoccupazione, che dopo tre anni di centrodestra Roma è molto, ma molto più insicura.

Esterino Montino
Capogruppo Pd al consiglio regionale del Lazio