- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

E’ bufera sull’impero Murdoch

Rupert Murdoch

Rupert Murdoch

E’ bufera sull’impero Murdoch.

Cinque giornalisti e diversi dirigenti del tabloid britannico News of the World, travolto dallo scandalo delle intercettazioni illegali, rischierebbero l’arresto.

Mercoledì il gruppo di Rupert Murdoch che pubblica, tra gli altri, il tabloid News International, ha fatto sapere di essere vicino all’identificazione di quanti hanno autorizzato le intercettazioni. E sempre mercoledì sulla questione è intervenuto lo stesso magnate australiano, difendendo la testata e l’attuale amministratore delegato del gruppo, Rebekah Brooks, ex direttore di News of the World.

“I sospetti di intercettazioni telefoniche e pagamenti alla polizia avanzati verso News Of The World sono vergognosi e inaccettabili – ha detto Murdoch in una nota -. Ho già dato disposizioni perché la nostra azienda collabori appieno e in modo attivo con la polizia in tutte le indagini. Questo è quello che stiamo facendo e che continueremo a fare”.

Stando a quanto si apprende, l’investigatore privato che lavorava per il tabloid avrebbe intercettato anche i telefoni dei familiari dei soldati britannici morti in Iraq e Afghanistan.

Lo confermerebbero i dati sulle famiglie di militari caduti in guerra negli ultimi anni e che sarebbero stati trovati fra i file custoditi dall’investigatore privato condannato per aver violato i cellulari di celebrità per conto di News of the World.

La polizia starebbe raccogliendo denunce di ogni tipo di persone intercettate per conto del tabloid di proprietà del magnate dell’editoria Rupert Mordoch, dai familiari di vittime del terrorismo.