Invia questo articolo Stampa questo articolo
Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Live-MSN
  • MySpace
  • OKnotizie
  • Technorati
  • YahooMyWeb
  • TwitThis
Lo riferisce l'Istat

In Italia 8 milioni di poveri

</p>

In Italia 8 milioni di poveri.

Lo riferisce l’Istat affermando che si tratterebbe del 13,8 per cento dell’intera popolazione. L’istituto ha aggiunto che nel 2010 le famiglie in condizione di indigenza relativa sono due milioni e 734 mila, l’11 per cento delle famiglie residenti.

Le persone che risultano in condizioni di povertà assoluta sono invece tre milioni e 129 mila, il 5,2 per cento della popolazione. Secondo i dati resi noti dall’Istituto di statistica quindi una famiglia su cinque in Italia ha una spesa mensile pari o inferiore a quella minima necessaria per acquisire l’insieme di beni e servizi considerati essenziali per uno standard di vita minimamente accettabile.

Secondo l’Istat, il dato sulla povertà risulta sostanzialmente stabile rispetto al 2009, ma per alcune fasce della popolazione le condizioni sono peggiorate.

La povertà continua a essere più diffusa nel Mezzogiorno, tra le famiglie più ampie, in particolare con tre o più figli, soprattutto se minorenni. E la maggiore incidenza di famiglie povere si registra in tre regioni del sud: Basilicata, Calabria e Sicilia.

15 luglio, 2011 - 12.17