- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Bersani: “Manovra, torta a strati indigeribile”

<p>Pierluigi Bersani</p> [1]

Pierluigi Bersani

- Iniziano i primi preparativi per la manovra al Senato, ma non migliora il clima all’interno del Pdl che si riunirà domani sera alle 19.

Ora la parola passa al Parlamento con un’avvertenza precisa – spiega Paolo Buonaiuti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio – bisogna rispettare tempi rapidi per l’approvazione e i saldi globali della manovra che non possono essere toccati“.

Risponde il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani che in conferenza stampa afferma: “Saremo pronti per venerdì con i nostri emendamenti alla manovra. Non so se governo e maggioranza lo saranno. Ma questa è la nostra responsabilità, siamo pronti a discutere in Parlamento. Se ci saranno rinvii saranno rinvii loro. Questa manovra è un torta a strati indigeribile”.

Un commento anche sul messaggio del presidente della Repubblica che recentemente aveva parlato di un deficit di verità. “Il Pd – afferma il segretario del Pd – ha sempre detto la verità, anche quando andava contro corrente, mentre ancora oggi purtroppo il governo non dice la verità”.

Interviene sulla crisi del Governo anche Italo Bocchino, vicepresidente di Futuro e Libertà. “La presa di distanza di Berlusconi da Bossi è assai tardiva e forse inutile – spiega Bocchino -. Avevamo allertato il presidente del Consiglio sul rischio che l’appiattimento dell’area moderata sulle politiche estremiste e populiste della Lega avrebbe snaturato il Pdl portandolo alla crisi attuale“.

Nel frattempo la Cgil ha indetto uno sciopero generale per il 6 settembre per opporsi alla manovra economica.