- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Anti-Wall Street, arrestati in 700

Il ponte di Brooklyn

Il ponte di Brooklyn

Protesta anti-Wall Street, valanga di arresti.

Sono circa 700 i manifestanti anti-Wall Street fermati dalle forze dell’ordine americane. I dimostranti del gruppo Occupy Wall Street, che protestano da circa due settimane contro le misure anti-crisi del presidente Obama, hanno cercato di fermare il traffico sul ponte di Brooklyn.

A quel punto, la polizia è intervenuta, bloccando e arrestando centinaia di manifestanti, che gridavano “Vergogna, vergogna!”.

Il movimento, intanto, si sta estendendo dalla Grande Mela ad altre città americane, prime tra tutte Washington e Boston. Qui 24 persone sono state fermate dopo un sit-in non autorizzato davanti alla sede della Bank of America, che aveva annunciato un piano di tagli per 30mila dipendenti.

A Zuccotti Park, New York, tra la Liberty Street e Broadway, 2000 persone, tra disoccupati e reduci di guerra, hanno installato il proprio quartier generale. E’ proprio da qui che è partito il gruppo che voleva bloccare il ponte di Brooklyn.

I dimostranti contestano le politiche del governo per combattere la crisi e non solo. Nell’aria serpeggia anche la delusione per il presidente Barack Obama, “schiavo” delle logiche di Wall Street.