- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Verso la Giornata regionale per la sicurezza stradale

Luca Malcotti, assessore ai Lavori pubblici della Regione Lazio

- Prosegue nelle piazze e nelle scuole della Regione Lazio la campagna di sensibilizzazione 2012, in vista della “Giornata regionale per la sicurezza stradale” che vedrà come testimonial atleti di spicco del panorama nazionale. Da Alex Zanardi ad Alessia Filippi, dai fratelli Nicola, Tommaso e Maria Marconi a Marzia Carapelli.

La campagna di sensibilizzazione 2012 – che prevede una serie di iniziative che puntano alla diffusione della cultura della sicurezza stradale tra i giovani, ai quali vengono trasferite informazioni, in modalità diverse a seconda dell’età, sull’importanza di assumere comportamenti responsabili come utenti della strada – prevede nel prossimo weekend tre raduni: sabato 27 ottobre alle 10 a Frosinone in Viale Europa e a Viterbo in Largo Romiti; domenica 28 ottobre alle 10 a Marino in Piazza Grande Torino.

In questi raduni come sempre lezioni teoriche, ma anche pratiche di guida sicura, per bambini/e, ragazzi/e e adulti affiancati da con piloti-istruttori qualificati.

“Anche questi ultimi giorni sono arrivate notizie tragiche, veri e propri bollettini di guerra – commenta Massimiliano Zanetti, presidente dell’associazione sportiva Guida sicura e responsabile del progetto ”Giornata regionale per la sicurezza stradale” –. Con questo progetto vogliamo, dunque, dare una aiuto concreto alla battaglia contro gli incidenti stradali

La didattica fino a oggi utilizzata per formare i guidatori mostra sempre di più i limiti e le lacune tecniche. Emerge in modo deciso la necessità di rivoluzionare la didattica di formazione alla sicurezza stradale e la guida sicura, partendo dalle nuove genera

how to get your ex back [1]

zioni, percorrendo un filone legato alle scuole superiori per finire con i corsi di aggiornamento rivolti a coloro che sono già in possesso del certificato di guida.

Questo perché dai sondaggi effettuati risulta che oramai la conoscenza della segnaletica e della legislazione è più o meno conosciuta da tutti, per cui il problema è: perché l’individuo pur conoscendo le regole sceglie di non rispettarle e/o adattarle alle proprie esigenze di comodo?”.

La “Giornata regionale per la sicurezza stradale”, in programma domenica 18 novembre, prevede nel pomeriggio lo svolgimento di un convegno conclusivo a Roma, durante il quale si farà il punto sulla situazione della sicurezza stradale nella regione.

Ma la “Giornata regionale per la sicurezza stradale” contempla anche, sempre il 18 novembre, ma in mattinata, una gara podistica, “Di corsa per la sicurezza stradale”, durante la quale uno spazio particolare sarà riservato a soggetti diversamente abili, affinché lo sport diventi anche un momento di integrazione sociale.

Per la gara podistica, inserita tra l’altro nel calendario Fidal, (ore 9.30 ritrovo a Ponte Milvio con partenza alle ore 11.30) sono ancora aperte le iscrizioni (via mail a iscrizioni@giornataguidasicura.it).

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.giornataguidasicura.it oppure la pagina Facebook https://www.facebook.com/giornataguidasicura.

“Queste iniziative – conclude l’assessore regionale alle Infrastrutture e Lavori pubblici, Politiche della mobilità e Trasporti, Luca Malcotti – rappresentano un’occasione importante soprattutto per i giovani. E’ fondamentale che la Regione Lazio sostenga progetti destinata a incidere sul comportamento delle persone e utili a far crescere la cultura della sicurezza stradale”.

how to get your ex back [2]
zp8497586rq
zp8497586rq