- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Governo, tagli al doppio stipendio dei ministri

Enrico Letta

- Sospensione della rata Imu sulla prima casa, rifinanziamento di un miliardo di euro per la cig, tagli degli stipendi dei ministri.

Sono questi i punti fondamentali affrontati dal Cdm questa mattina a palazzo Chigi.

“Siamo fiduciosi che la Ue colga tutti gli sforzi che l’Italia sta facendo per rimanere virtuosa” afferma il premier Enrico Letta nell’illustrare le decisioni prese.Il decreto legge darà all’esecutivo “100 giorni di tempo” per fare riforme ”con coperture certe e nell’ambito degli impegni di bilancio presi con Bruxelles”.

E’ stata quindi sospesa la rata Imu sulla prima casa in attesa di riforma sul meccanismo di tassazione immobiliare.

E poi la riduzione dei costi della politica. Si è ricorsi al decreto, spiega Letta, perché convinti che “non sarebbe stata sufficiente una semplice rinuncia”. “Il parlamentare che svolge la funzione di ministro – sottolinea Letta – deve sapere che gli basta lo stipendio da parlamentare. Non ha senso un doppio stipendio. Il governo vuole dare un messaggio molto forte”.