- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Merkel: “Datagate, spiare non è accettabile”

Angela Merkel

- Continua ad allargarsi lo scandalo del datagate dell’agenzia americana Nsa. Sembra, infatti, che nelle intercettazioni siano coinvolte anche Italia e Germania.

“Non possiamo tollerare che ci siano zone d’ombra o dubbi” ha affermato il premier Enrico Letta durante il vertice Ue.

“Ovviamente – aggiunge – vanno fatte tutte le verifiche, ma vogliamo tutta la verità. Non è accettabile e concepibile che ci siano attività di questo tipo”.

“Spiare non è accettabile – è il commento di Angela Merkel -, tra alleati ci vuole fiducia”.

Berlino, nel frattempo, ha convocato l’ambasciatore americano per chiedere spiegazioni in merito al sospetto di una possibile intercettazione da parte degli Usa delle telefonate della cancelliera Merkel.

Barack Obama avrebbe assicurato al governo tedesco che non stanno intercettando e non intercetteranno le telefonate di Angela Markel.

Ma ciò non esclude, avrebbe sottolineato il presidente Usa, che ciò possa essere avvenuto in passato.

Proprio nei giorni in cui lo scandalo datagate si sta ingrandendo il presidente Enrico Letta ha ricevuto il segretario di Stato americano John Kerry che avrebbe cercato di tranquillizzare il premier.