- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Michelini: “No ai funerali di Priebke a Viterbo”

Il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini

(g.f.) - “Sono contrario a far celebrare a Viterbo le esequie di Erich Priebke”.

La dichiarazione dell’avvocato del capitano nazista sulla possibilità che sia capoluogo della Tuscia a ospitare i funerali dell’uomo morto tre giorni fa, sta facendo il giro del mondo e il sindaco Leonardo Michelini prende posizione. Contrario a ogni ipotesi.

“Mi sembra evidente come posizione – continua Michelini – non entro sul piano religioso, sul diritto a che ogni morto abbia la sua cerimonia funebre.

Ma la sepoltura o anche un funerale a Viterbo mi vedono contrario. Rischiamo di diventare punto di richiamo di un certo tipo di oltranzisti, che sono ovunque”.

La soluzione per Michelini c’è già: “Mi spiegavano che ogni morto ha diritto a essere sepolto nel luogo in cui muore. Ritengo che debbano provvedere in questo senso. Nei modi più opportuni”.

Dalla curia nel frattempo fanno sapere di non avere ricevuto richieste per la celebrazione d’esequie, anche perché si tratta di un’ipotesi del legale e anche perché l’avvocato Giachini si riferiva eventualmente a chiese con rito protestante che accetti il rito cattolico.