- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

“Rifiuti, superficiale la gestione della Regione Lazio”

Daniele Sabatini

Riceviamo e pubblichiamo - In più di una occasione abbiamo evidenziato tutte le nostre perplessità sulle modalità di gestione della vicenda rifiuti da parte dell’?amministrazione regionale, incapace di affrontare nel merito una questione delicata e molto sentita dai cittadini.

E?’ decisamente incredibile anche l?’aver appreso, soltanto dopo aver letto i giornali, dell’?individuazione dell’?impianto di Cupinoro, nel Comune di Bracciano, quale sito per il conferimento dei rifiuti di Roma nel periodo ottobre-dicembre 2013 per una disponibilità totale di 20mila tonnellate.

Questa decisione ha creato preoccupazione e disagio tra i cittadini, inconsapevoli di cosa avverrà in futuro. Proprio per questo ho presentato un’interrogazione al presidente Zingaretti e all?’assessore Civita per sapere se risponde al vero la notizia circa l’?ampliamento di 450mila metri cubi della discarica di Cupinoro.

Se questa notizia corrispondesse a verità, chiediamo se sono stati ascoltati e coinvolti i sindaci dei comuni conferenti presso tale impianto e le comunità cittadine. Si tratta di un argomento molto sentito dalla cittadinanza e portato avanti da questa giunta con pressappochismo e superficialità.

Tra l’?altro proprio in data 23 settembre il consiglio regionale si è espresso contro la delocalizzazione dei rifiuti di Roma Capitale fuori dai confini territoriali della capitale stessa. Quindi, se tutto ciò fosse vero, ci troveremmo di fronte alla ennesima marcia indietro di questa amministrazione, visto che l?impianto di Cupinoro si trova a Bracciano, in Provincia di Roma.

Tutte gli annunci fatti in questi mesi vengono sistematicamente smentiti ogni giorno. Dalle promesse di una ?rivoluzione in termini di trasparenza?, fino alla questione rifiuti. Il nuovo inizio di Zingaretti? Sempre più un grande bluff?.

Daniele Sabatini
Consigliere Pdl alla regione Lazio