- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Seconda giornata di consultazioni al Colle

Giorgio Napolitano

Al via le consultazioni al Colle.

Potrebbe essere una delle crisi di governo più corte della storia. Enrico Letta si è dimesso ieri alle 13 e l’incarico al nuovo premier Renzi potrebbe arrivare già oggi. Alcune indiscrezioni, però, parlano di un Napolitano che si prenderebbe almeno una giornata di riflessione, per decidere e dare l’annuncio domani o al massimo lunedì.

Lunedì, in realtà, ci potrebbe essere l’incognita dei mercati che, per ora, sembrano aver ben assorbito la crisi di governo e la probabile designazione di Renzi. Si temono comunque tentennamenti per ulteriori rinvii.

Non sono mancate polemiche nel corso delle consultazioni, con la Lega e il Movimento 5 Stelle che avrebbero deciso di non salire al Colle e Napolitano che parla di “stupore e rincrescimento” per la decisione del Carroccio, senza intervenire invece sui grillini.

Sul fronte Forza Italia, la delegazione sarà guidata da Silvio Berlusconi. Gli alfaniani non danno per scontato un “sì” al nuovo governo del sindaco. In ballo ci sono due elementi, ossia la conferma di Angelino Alfano alla vicepresidenza e al ministero degli Interni e la presenza significativa, nell’esecutivo, di rappresentanti del Nuovo Centrodestra.

Domani o al più tardi lunedì, in definitiva, arriverà l’incarico a Renzi, con il giuramento. Il sindaco di Firenze sta pensando a una squadra snella di pochi ministri