- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Gli sms stanno passando di moda

Roma - Gli sms stanno passando di moda.

Sono rimasti in pochi ad usarli e la maggior parte degli utenti preferisce affidarsi alle chat gratuite. I vecchi messaggi subiscono così un calo di 76,7 miliardi pari a – 20%.

E aumentano le sim che effettuano traffico dati con un + 23,3% su base annua, arrivando quasi a 40 milioni.

A rilevarlo l’Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) nel suo osservatorio trimestrale.

In calo anche l’utilizzo della rete telefonica fissa.

Nel periodo ottobre-dicembre 2013 si è registrato un calo di 730mila linee su base annua, quasi il doppio dei 12 mesi precedenti che era di – 450mila.

In questo modo, fanno sapere dall’Agcom, “la riduzione delle linee fisse disincentiva, come anche indicato nel Rapporto Caio, a investire in reti di nuova generazione”. Così si osserva che la quota di Telecom è scesa dell’1,5% su base annua, invece fastweb cresce dell’1%.

Lieve aumento per Tiscali (+ 0,2%), mentre rimane stabile Wind.

Per quanto riguarda gli accessi diretti alla rete fissa, c’è sempre Fastweb in testa che cresce dal 23,6% al 25,2%, ma non si fermano i servizi Wimax che toccano quota 290mila accessi.

220mila accessi su base annua per la larga banda retail. La quota di mercato Telecom Italia scende sotto il 50% nuovamente a vantaggio di fastweb.