- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Sequestrate oltre duemila maschere non conformi

Tarquinia - Sequestrate oltre duemila maschere non conformi.

E’ stato un carnevale un po’ più sicuro quello appena trascorso a Tarquinia e in alcuni territori limitrofi. Continua infatti, senza sosta l’attività della guardia di finanza volta alla prevenzione e al contrasto degli illeciti ai danni dei consumatori e della sicurezza dei prodotti acquistati.

Questa volta a finire nel mirino dei finanzieri della tenenza di Tarquinia sono stati costumi, maschere e accessori da trucco carnevaleschi privi dei requisiti comunitari minimi di conformità, posti in vendita da commercianti nazionali e stranieri senza fornire alcuna sicurezza agli acquirenti e soprattutto agli utilizzatori, tutti prevalentemente di minore età.

L’attenta e meticolosa attività di controllo economico del territorio condotta dai militari del corpo si è concentrata soprattutto su bazar, empori e cartolerie della Tuscia. Tarquinia, Tuscania, Canino e Ischia di Castro: questi i paesi della provincia dove sono stati sequestrati articoli privi di marchio Ce e di ogni altra indicazione prevista dalla normativa nazionale e comunitaria in materia di giocattoli, per un totale di 2250 pezzi.

L’operazione “Carnevale sicuro” va a inquadrarsi in un più vasto programma di monitoraggio, volto alla salvaguardia della libertà economica e della libera concorrenza, nonché alla tutela del consumatori, che vede gli uomini e le donne della guardia di finanza quali operatori attenti, scrupolosi e impegnati nella difesa soprattutto delle fasce di popolazione più esposte a scherzi alla salute.