- Corriere2000 - http://www.corriere2000.it -

Arsenico, Striscia la notizia torna a Viterbo

Jimmy Ghione

Viterbo – Striscia la notizia torna in città (Fotogallery: Striscia incalza Michelini [1]).

A trascinare l’inviato della trasmissione tv Jimmy Ghione, questa mattina, nel capoluogo della Tuscia: il problema arsenico. Dopo un primo blitz a piazza del comune, dove è stata intervistata anche la consigliera di Viterbo Ventiventi Chiara Frontini, la troupe televisiva è andata alla ricerca degli uffici di Talete.

L’arrivo di Striscia è legato sì al problema arsenico,  alla scadenza del 31 marzo. Giorno in cui avrebbero dovuto funzionare i dearsenificatori in città e alle incalzanti richieste della consigliera Chiara Frontini.

“Avevamo chiesto al sindaco di porre rimedi per la questione arsenico – dice Chiara Frontini – come la possibilità di dimezzare le bollette, il porta porta dell’acqua per anziani e disabili. Tutti punti su cui ci battiamo da sempre”.

Prima di lasciare piazza del Comune per gli andare nella sede della Talete, la troupe di Striscia la notizia è stata raggiunta anche dal sindaco Leonardo Michelini.

“Striscia la notizia – ha detto il sindaco – deve essere affezionata a Viterbo per essere così spesso in città. Ho spiegato che il dimezzamento della bolletta non c’è stato e difficilmente ci sarà, io quanto potevo ho fatto. Sul dearsenificatore siamo in ritardo ma stiamo andato avanti, mi hanno detto che i lavori dovrebbero terminare a giungo, ma sono più propenso a credere che sarà settembre. Per il porta a porta di acqua dearsenificata invece abbiamo stanziato 17 mila euro di voucher, ora faremo un bando per cercare due o tre ragazzi per distribuirli ad anziani e disabili”.

A via Gargana Jimmy Ghione, Chiara Frontini e il sindaco Michelini hanno incontrato tre responsabili. “Anche a loro – dice ancora la consigliera – abbiamo chiesto perché non si riesce a dimezzare la bolletta, visto che a 70 km da qui per lo stesso problema l’acqua non si paga. Ci è stato risposto che non si può altrimenti Talete rischia la chiusura”.

Dopo due ore e mezza di blitz nel capoluogo tra uffici, richieste, domande e interviste Striscia la notizia è tornata in redazione.